L’estimo del futuro: tra vincoli normativi e rigore scientifico

IVS 2025, fattori ESG, Valore sostenibile per la durata del prestito (CRR e Basilea 3.1), esercizio professionale

Il perseguimento di obiettivi di sviluppo sostenibile, come definiti dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, implica investimenti sostenibili e responsabili in considerazione del pacchetto di misure adottato a livello UE nel 2023 (il c.d. ‘Sustainable finance package’) e delle conseguenti riforme finalizzate a favorire la transizione ecologica e digitale.

In particolare, il settore bancario e quello finanziario (private capital) sono chiamati a valutare ex ante la sostenibilità del finanziamento in correlazione con i rischi associati ai fattori ESG mediante un appropriata analisi delle caratteristiche dell’asset o del progetto di investimento. Infatti, Regolamenti UE, Testo unico bancario-TUB, Orientamenti EBA, Circolari Banca d’Italia, mirano a stabilire principi orientati alla determinazione del valore secondo metodiche specifiche adottate dall’accordo di Basilea 3.1 che prevedono l’identificazione di un valore «sostenibile per la durata del prestito».

Pertanto, i valutatori sono chiamati ad adeguare le proprie competenze al fine di adottare metodiche che possano contemperare:

• l’adozione degli standard di valutazione nazionali e internazionali (IVS);

• l’adozione della specifica normativa di riferimento;

• la necessità per il committente corporate (banche, promotori, fondi, tribunali) di avere evidenza certificata delle competenze effettive del valutatore.

A tale scopo giunge l’iniziativa di Geo.Val. Esperti che ha organizzato questo seminario, riunendo studiosi chiamati a confrontarsi sul cambiamento determinato dai fattori ESG nella valutazione immobiliare

I soci di Geo.Val. Esperti e i professionisti tecnici interessati possono consultare la pagina dedicata al seminario per ogni indicazione utile sulle iscrizioni e tutte le info a carattere generale.

LA DATA
Giovedì, 20 giugno 2024

LA LOCATION
Roma, Centro Congressi Cavour
(QUI la mappa – QUI il sito del Centro Congressi)


LA REGISTRAZIONE E IL PAGAMENTO
Iscrizione obbligatoria € 20,00 (posti limitati).
La quota di partecipazione comprende la colazione di benvenuto (prima del seminario) e il light lunch (al termine del seminario).

La partecipazione in presenza è riservata ai soli soci Geo.Val. Esperti in regola con la quota associativa 2024 .
I professionisti interessati, non soci Geo.Val. Esperti, possono iscriversi all’associazione cliccando qui e poi effettuare la registrazione all’evento.


I RICONOSCIMENTI E I CREDITI FORMATIVI
Rilascio degli attestati di partecipazione
Riconoscimento di 3 CFP (per i geometri)


IL PROGRAMMA

  • 9.30 Welcome coffee

 

  • 10.00 Saluti istituzionali

 

  • 10.15 Introduzione ai lavori
    Oscar Mella
    , Presidente Associazione Geo.Val. Esperti

 

  • 10.30 Panel dei Relatori
    Modera i lavori Cristiano Dell’Oste – Il Sole 24Ore

 

  • Valori e valutazioni alla luce dei nuovi vincoli normativi e degli IVS 2025
    Giampiero Bambagioni, IVSC Europe Committee Member

 

  • Estimo e valutazione: origini, evoluzione e permanenze della sfida ESG
    Alessandra Oppio, Presidente SIEV

 

  • International Valuation Standards (IVS) e Codice delle valutazioni immobiliari: dalla metodologia all’applicazione operativa
    Enrico Marone, Presidente CeSET

 

  • Valutazioni immobiliari e criteri ESG
    Ezio Micelli, Università IUAV di Venezia

 

  • ESG e certificazione energetica: nuovi standard per le valutazioni ambientali sostenibili
    Francesca Salvo, Università degli studi della Calabria

 

  • 13.30 Conclusioni

 

  • Light lunch

 

  • dalle 14.30 alle 17.00
    Assemblea annuale Geo.Val. Esperti e votazioni per il rinnovo del CD (solo in presenza).
Coordinamento Comitato Organizzatore:
Giovanni Rubuano Consigliere Geo.Val. Esperti

Con il patrocinio

In collaborazione