Marco Simonotti e lo Standard Nazionale di Valutazione

Il Professore Marco Simonotti è stato per l’ultima volta corresponsabile scientifico e autore
nell’edizione 2018 del Codice delle Valutazioni Immobiliari

 

L’evoluzione della dottrina estimativa a livello nazionale ha avuto una profonda accelerazione negli ultimi quattro lustri. Tra i principali fattori sono da ricomprendere: la diffusione a livello globale degli standard internazionali di valutazione (IVS); i fenomeni macroeconomici e finanziari, quali la crisi finanziaria del 2008, che hanno fatto comprendere la necessità di una adeguata valutazione degli immobili a garanzia delle esposizioni creditizie e, più in generale, delle valutazioni per finalità corporate; la diffusione, a partire dal 2000, del Codice delle Valutazioni Immobiliari – Italian Property Valuation Standard, opera unica nel suo genere, condivisa dall’intera filiera istituzionale e industriale-professionale di riferimento.

È tuttavia con l’edizione del 2005 del Codice, di cui Marco Simonotti è stato direttore scientifico e coautore, che l’opera è stata ampliata e maggiormente integrata con gli standard internazionali, pur rimanendo ancorata alla tradizione stimativa nazionale. Nelle edizioni successive, con la responsabilità scientifica affidata a Giampiero Bambagioni, l’opera è stata ulteriormente incrementata in diversi ambiti, a cominciare dalle tematiche di valutazione economica dei progetti, sostenibilità finanziaria, rating immobiliare, conformità degli standard estimativi alle normative di settore, tra cui quelle indicate in taluni Regolamenti (UE) e nel Testo unico bancario (TUB).

In questo processo di profonda innovazione metodologica, armonizzazione con gli standard internazionali, recepimento delle migliori pratiche in uso a livello internazionale, e rispetto del necessario rigore scientifico, Marco Simonotti è stato un protagonista straordinario. Egli ha immediatamente compreso la rapidità dei fenomeni in corso e l’obsolescenza di metodiche che talora conducevano a risultati non trasparenti e non replicabili.

Il contributo generoso che il professor Marco Simonotti ha fornito nella definizione del Codice ha favorito la diffusione della dottrina estimativa moderna (gli standard) nell’ambito accademico e nel mondo professionale. Questo percorso scientifico, straordinario nel panorama nazionale, sarà ricordato nel corso del prossimo seminario Geo.Val. Esperti del 29 ottobre 2021 da Giampiero Bambagioni che, nelle ultime tre edizioni del Codice, ha condiviso scientificamente e redatto congiuntamente al professor Marco Simonotti lo standard italiano di valutazione.

L’iniziativa, ricordiamo, si terrà all’Università degli Studi di Catania, presso il Dipartimento Di3AUnict.

 

Giampiero Bambagioni
Responsabile scientifico
del Codice delle valutazioni immobiliari